Senologia

Scegli di stare bene

Seno in salute

La senologia è la branca della medicina che studia le malattie del seno, o più propriamente, della mammella. Di solito è considerata una disciplina che interessa solo la donna, ma in realtà la mammella è presente in forma rudimentale anche nell’uomo.

Una specialità recente e multisciplinare

La senologia si è sviluppata come disciplina autonoma negli ultimi decenni, mentre in precedenza le patologie della mammella erano trattate genericamente dalla ginecologia. Il fondatore della senologia può essere considerato il medico francese Charles-Marie Gros, che a partire dal 1960 circa si dedicò allo studio delle malattie della mammella, iniziando a sviluppare metodi specifici per la loro diagnosi prevenzione e cura. In Italia, fu Umberto Veronesi a dare grandi contributi alla disciplina.

Lo sviluppo della senologia è stato stimolato dalla frequenza del tumore al seno, che è una delle cause di morte più frequenti per le donne. La senologia oggi si avvale degli apporti di numerose specialità mediche, come l’endocrinologia, la radiologia, l’oncologia, la chirurgia e l’anatomia patologica.

Seni sani e belli

LE MALATTIE DEL SENO

La mammella può essere colpita da patologie di vario tipo.

Un primo genere di patologia sono le anomalie e malformazioni congenite, che possono interessare le dimensioni e la forma; l’aumento anomalo delle dimensioni può essere presente anche nell’uomo (ginecomastia). Queste patologie possono essere trattate con interventi estetici.

La mammella può essere colpita da infiammazione (mastite), specialmente durante l’allattamento, che può favorire l’ingresso di agenti infettivi nelle ghiandole mammarie. Più rare sono le mastiti indipendenti dall’allattamento, che possono insorgere anche in età non fertile. Le mastiti possono essere curate con terapie antibiotiche.

Le patologie più serie che possono colpire l’organo sono i tumori. La mammella può essere interessata da tumori benigni (firboadenoma, papilloma, ecc.) o maligni (carcinoma). Essi provocano la formazione di noduli e possono generare metastasi che colpiscono altri organi (linfonodi, ossa, polmone, cervello).

La terapia di solito utilizza la chirurgia (mastectomia, quadrantectomia) a cui possono aggiungersi la radioterapia e farmaci antitumorali. Le tecniche chirurgiche non si limitano solo all’asportazione della parte malata, ma comprendono anche la ricostruzione dell’organo, che ha una grande importanza per l’equilibrio psicologico e per la qualità di vita della paziente. Per la frequenza e la gravità dei tumori, è importante svolgere una prevenzione adeguata con esami periodici.

LA DIAGNOSTICA

Per la diagnosi delle malattie della mammella la base è la visita senologica, con l’osservazione e palpazione del seno. La visita è eseguita da uno specialista e consiste nell’ispezione completa delle due mammelle e delle aree circostanti, con particolare attenzione alla presenza di alterazioni dell’aspetto della pelle, della forma e della simmetria delle mammelle, presenza di noduli, stato dei linfonodi. La visita viene eseguita senza strumentazioni, non richiede particolare preparazione ed è indolore.

Se necessario il medico prescriverà degli esami radiologici (mammografia, ecografia, PEM – tomografia a emissione di positroni specifica per le mammelle, risonanza magnetica mammaria) che permettono di valutare con grande efficacia lo stato di salute dell’organo e la eventuale presenza di patologie.

TABELLA PREZZI

Prestazione

Prezzo Listino

Prezzo Fisio card o da web

Professionista

Visita senologica

€ 120,00

€ 100,00

Ecografia mammaria mono

€ 90,00

€ 70,00

Ecografia mammaria bilaterale

€ 100,00

€ 80,00

Visita senologica con ecografia

€ 150,00

€ 120,00

Potrebbe Interessarti:

Non ci sono articoli disponibili.