Utilizzare i rimedi omeopatici per i bambini

Schema di un'ernia inguinale
L’ernia inguinale
06/06/2018
spuntini spezza-fame
Lo spuntino spezza-fame: quale scegliere?
06/25/2018
Show all

Utilizzare i rimedi omeopatici per i bambini

omeopatia per bambini

L’omeopatia può dimostrarsi efficace contro molte malattie dell’infanzia e può affiancare o sostituire le normali terapie farmacologiche. Si può usare per la cura di diverse affezioni organiche e disturbi nervosi, e anche per la prevenzione. Uno dei vantaggi della terapia omeopatica è l’assenza di controindicazioni, effetti collaterali, tossicità. Tuttavia occorre che la cura sia predisposta da un pediatra specializzato, e per la corretta somministrazione dei rimedi bisogna seguire alcuni semplici consigli.

COME DARE I RIMEDI OMEOPATICI A NEONATI, LATTANTI E BAMBINI

  • In linea generale sono da preferire i granuli, le compresse solubili e le preparazioni liquide solo se prive di alcool.
  • In caso di terapie prolungate nei piccoli allattati al seno, sino a 8-9 mesi, è preferibile far assumere i rimedi alla mamma anziché al bimbo.
  • Nei bambini allattati al seno, in caso di necessità i rimedi omeopatici possono essere sciolti anche nel latte senza che ne sia ridotta l’efficacia; quella che andrebbe evitata è invece l’associazione con altre bevande quali tisane o camomilla. A questo proposito si ricorda che la camomilla non ha alcun effetto sul sonno, ma unicamente sul rilassamento della muscolatura liscia gastrointestinale; in alcuni bambini a volte crea l’effetto cosiddetto paradosso, con comparsa di agitazione o irritabilità (ciò non succede invece con il rimedio omeopatico Chamomilla).
  • Nei bambini più grandicelli, piuttosto che far sciogliere i granuli direttamente in bocca, è sempre preferibile scioglierli in acqua e far bere a sorsi la soluzione ottenuta nell’arco della giornata, lontano dal pasto e agitando/mescolando sempre bene prima di somministrare. L’assorbimento sublinguale non è così fondamentale.
  • Fondamentale per una buona terapia omeopatica è la “dinamizzazione”, ovvero prima di ogni somministrazione il biberon o il bicchiere contenenti la soluzione vanno agitati alcune volte.
  • In casi particolari e per terapie brevi le gocce possono essere strofinate direttamente sulla cute (non lesa).

Seguendo queste indicazioni, la somministrazione dei rimedi omeopatici ai piccoli sarà più facile ed efficace, e vi aiuterà a ottenere i benefici di questo tipo di cura naturale.

 

Dott.ssa Ombretta Bogliolo, pediatra
Dott.ssa Maria Grazia Minoia, pediatra