La tossina botulinica per combattere le rughe del viso

Centrifugati
Centrifugati, fantasia e benessere
06/30/2016
La fibromialgia
La fibromialgia, una malattia sfuggente
03/13/2017
Show all

La tossina botulinica per combattere le rughe del viso

Un'applicazione di botox

L’avanzare dell’età, lo stress e le tensioni della vita quotidiana possono riflettersi sul nostro volto e far comparire inestetismi, tra cui spiccano le rughe. La pelle col tempo perde tono ed elasticità, e già intorno ai trent’anni può iniziare a mostrare segni di invecchiamento. La comparsa di rughe è influenzata anche da fattori genetici o da cattive abitudini di vita, come il fumo e l’alcol.

Uno dei rimedi più efficaci per combattere il peggioramento dell’aspetto del viso è la tossina botulinica.

La tossina botulinica è una proteina naturale prodotta da un batterio. È approvata per l’uso in medicina estetica dalle autorità sanitarie di molti paesi, tra cui l’Italia. Ha la proprietà di indebolire l’azione muscolare: così, nei punti in cui viene applicata, rilassa le rughe senza rendere il volto inespressivo. Il risultato compare dopo alcuni giorni e dura per diversi mesi.

La tossina si applica con piccole iniezioni in punti del volto opportunamente scelti. Provoca il rilassamento del muscolo e la distensione della pelle e delle rughe sovrastanti. Il volto assume così un aspetto più fresco e giovanile.

In questo video il dott. Federico Villani, chirurgo plastico, spiega che cos’è questo farmaco, in quali situazioni si può usare, effetti e controindicazioni.

Immagine di Ambro da FreeDigitalPhotos.net