Osteopatia

Osteopatia

CHE COS’È

L’osteopatia ha lo scopo di ripristinare la salute, il benessere e l’equilibrio generale del corpo attraverso specifiche tecniche di manipolazione degli apparati scheletrico, muscolare e nervoso. Anche se l’intervento principale avviene sull’apparato locomotore, il suo effetto benefico riguarda tutto l’organismo.
L’osteopatia considera lo scheletro, i muscoli e i nervi come un sistema interconnesso. L’osteopata usa il tatto e la manipolazione per la diagnosi e la valutazione di malattie e traumi che possono coinvolgere ogni parte del corpo; le tecniche di cura agiscono su muscoli e articolazioni per alleviare il dolore, correggere disequilibri, promuovere la guarigione e accrescere la mobilità, ripristinare il normale flusso circolatorio. L’approccio generale è quello di favorire la naturale capacità di ripresa del corpo e i processi di autoguarigione.

PRINCIPI

  • Unità del corpo: l’essere umano è un tutto integrato di corpo, mente e spirito
  • Struttura e funzione sono reciprocamente interrelati
  • Autoguarigione: il corpo possiede la capacità di autoregolarsi, difendersi e ripararsi, e la terapia osteopatica stimola e promuove l’autoguarigione dell’organismo
Seduta di osteopatia presso Fisio432
Seduta di osteopatia

Ripristinare la salute e l’equilibrio generale del corpo attraverso la manipolazione di muscoli e articolazioni

Artrosi e dolori della colonna vertebrale e della schiena
Cervicalgie
Ernia del disco cervicale
Colpi di frusta
Periartrite scapolo-omerale (spalla)
Dolori costali o intercostali
Epicondilite, gomito del tennista
Sindrome del tunnel carpale
Ernie discali, inguinali, iatali o gastriche
Artrosi dell’anca, sindrome del piriforme
Sciatalgia
Gonalgia (dolore al ginocchio)
Artrosi delle ginocchia, problemi meniscali
Distorsioni della caviglia e del piede
Dolori muscolari in genere
Emicranie, acufeni, vertigini
Traumi distorsivi, tendiniti, ipotonia muscolare, affaticamento da sport

L’osteopatia non prevede l’uso di farmaci né della chirurgia, ma si basa sul contatto manuale per la diagnosi e per il trattamento.
Le mani dell’osteopata sono addestrate a percepire le piccole differenze presenti nei tessuti, raccogliendo così informazioni importanti sulla loro consistenza e sulla temperatura corporea locale (indice di infiammazione). Il principale strumento di lavoro è un buon lettino e la propria sensibilità. Il trattamento comprende l’analisi della postura, la palpazione e la manipolazione di ossa, muscoli, articolazioni e fasce anatomiche. L’osteopata non tocca necessariamente le parti dolenti del paziente, ma quelle che sono causa del dolore: così un mal di testa può essere trattato osteopaticamente agendo sulla cervicale, sulla respirazione o persino trattando solo l’osso sacro.
Per completare gli interventi in studio, il terapista può proporre anche una terapia di esercizi da seguire nella vita di tutti i giorni, specie durante le ore di lavoro: mantenere una postura corretta nelle attività quotidiane o eseguire semplici movimenti per le parti del corpo interessate.

Questo video spiega che cos’è l’osteopatia, quali sono i suoi principi e obiettivi, e per quali disturbi può essere utile: